Progetti e iniziative

Musiche di Carlo Biglioli e Valerio Baggio
Liriche di Carlo Biglioli
Scritto e diretto da Umberto Zanoletti

“Oggetti comuni, che ne raccontino la storia, che parlino di lui, che lo facciano conoscere.”

Ecco cosa chiede Don Anselmo ai suoi parrocchiani, una domenica mattina a messa. Un museo su Papa Giovanni XXIII: questa la sua idea.
E allora i cassetti si aprono, i bauli si schiudono, le soffitte si spalancano in una gioiosa ed appassionata ricerca. La polvere del tempo scivola via ed inizia il viaggio immaginato sui passi di Angelo Roncalli: dalle sue origini contadine al papato, dalla formazione al Concilio. Una narrazione a più voci, popolare e sincera, a comporre l’immagine semplice e profonda di Papa Giovanni, a rievocarne gesti e parole.
Tutto in quella imprevedibile e intensa domenica.

Un nome non è solo storia, ma anima. E l’anima di un uomo umile, di sacerdote vicino alla gente, di grande Papa, si respira nel musical che porta il suo nome. “Joannes XXIII” è un filo che si srotola per disegnare il passaggio su questa terra di Angelo Roncalli, figlio della terra di Sotto il Monte e Pontefice innamorato della terra del mondo, delle creature di Dio. Un musical che rivela il grande lavoro di ricerca e di preparazione della regia a cura di Umberto Zanoletti, dello staff tecnico, con le musiche di Carlo Biglioli e di Valerio Baggio e degli attori, tre professionisti e una trentina di persone di Sotto il Monte, bambini, giovani e adulti che in una bella congeniata girandola di ruoli hanno narrato di quel papa qualcosa di speciale.

Una narrazione che non si spegne nel tempo, ma che intende continuare a regalare quei semi di ricchezza che nascono nell’infanzia di Angelo, in famiglia, nel periodo della formazione e del sacerdozio e poi nel tempo del pontificato. Il musical apre cassetti, uno dopo l’altro, e affiorano parole, incontri indimenticabili, come quello al carcere di Regina Coeli. Parole e musica, su arrangiamenti che accarezzano il soul, battono il tempo del rap, si tuffano in allegre ballate e si esaltano nella gioia del brano finale. La storia si scioglie nella tenerezza della carezza regalata ai bambini la sera dell’apertura del Concilio. Nel Palatenda la musica, il canto, i volti degli attori, le indimenticabili parole di Papa Giovanni e l’applauso, lungo e riconoscente delle centinaia di persone che hanno assistito a questo grande spettacolo.

(Monica Ghilardi su L’Eco di Bergamo)

Prossime date

28 marzo Romano di Lombardia

04 aprile Pozzuolo Martesana 

12 aprile Bottanuco

03 maggio Gorno

10 maggio Airuno

Per informazioni riguardo alle date ed alla possibilità di replicare il Musical nel tuo teatro chiedi a:
Casa del Pellegrino, tel. 0354360046 segreteria@papagiovannisottoilmonte.org