Pellegrini a piedi

Papa Giovanni XXIII, da bambino, era solito percorrere tre sentieri per raggiungere i luoghi a lui più cari.

Il più conosciuto e frequentato ora è quello che percorreva per andare al Collegio di Celana di Caprino e, poi, da seminarista e da prete, ripercorreva, prolungandolo fino a San Antonio e San Gregorio.

Gli altri due percorsi cui era affezionato erano quello che porta alla Madonna del Bosco e quello che conduce al traghetto di Imbersago.

Il sentiero, che prende inizio dalla casa natale di Papa Giovanni XXII per proseguire a Sant’Antonio di Caprino e concludersi a San Gregorio di Cisano, si snoda per 11,7 km tra i boschi e i centri abitati è molto indicato sia a chi ama l’escursionismo, sia chi vuole camminare per stimolare in sé un momento di raccoglimento.